• APERTURA:  OGNI DOMENICA DALLE 10 ALLE 18

    Il restauro

    Dopo un lungo periodo di abbandono durato più di mezzo secolo, durante il quale l’incuria, il degrado e i furti ne hanno compromesso l’immagine, Villa Medici del Vascello è stata acquistata dal Comune di San Giovanni in Croce nel 2005.

    Le condizioni particolarmente critiche sotto il profilo strutturale, della conservazione, delle decorazioni e dei rivestimenti hanno imposto un consistente ed urgente intervento di consolidamento e restauro.

    Grazie a una progettazione di dettaglio e al supporto finanziario di Regione Lombardia e Fondazione Cariplo, sono state subito eseguite le prime opere di messa in sicurezza per evitare ulteriori crolli delle coperture e il conseguente danneggiamento delle parti strutturali.
    Successivamente, in virtù di un ingente stanziamento di fondi governativi, è stato possibile avviare la prima tranche dei lavori di restauro conservativo e recupero, terminata nel 2014, anno di apertura al pubblico della Villa.

    I lavori sono stati eseguiti in stretta sinergia con la Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici, con il coordinamento dell’ing. arch. Guido Favalli.

    Parallelamente è stato posto all’attenzione il grande parco adiacente a Villa Medici, fortemente trascurato e divenuto col tempo area boschiva, riscoprendo e ripristinando quasi tutti gli antichi sentieri e provvedendo al restauro di alcuni dei manufatti architettonici ubicati al suo interno.

    Oggi, se da un lato possono ritenersi concluse le opere di consolidamento strutturale dell’edificio principale di Villa Medici del Vascello, dall’altro proseguono quelle di restauro e recupero funzionale degli spazi nel rispetto del passato.

    Solo così Villa Medici del Vascello continuerà a regalare sorprese e sempre nuove emozioni.